Author Archives: Gian Maria Ricci

Quel vecchio avido di SQL Server

Oggi ho incontrato un problema abbastanza fastidioso configurando un build controller in TFS. L’errore era generato dall’impossibilità di attivare un servizio WCF nell’AT per mancanza di memoria RAM libera. Questo porta ad una regola generale da applicare se avete un TFS a singola istanza, dove SQL Server e AT condividono la stessa macchina. Se seguite […]

2  

Quando faccio git push quali branch sto pushando?

Lavorando in command line in Git si potrebbe erroneamente pensare che facendo un

git push

Si effettui il push della sola branch che è in checkout, ma questo non è vero, dato che il reale comando per effettuare il push di una branch è

git push remotename branchname

Quindi se state nella branch XYZ ed avete un  unico remote chiamato origin dovete fare

git push origin XYZ

Il comportamento adottato da git se non specificate ne il remote ne la branch è determinato dalla impostazione push.default e come possiamo leggere dalla documentazione le possibilità sono.

nothing – do not push anything.

matching – push all matching branches. All branches having the same name in both ends are considered to be matching. This is the default.

upstream – push the current branch to its upstream branch.

tracking – deprecated synonym for upstream.

current – push the current branch to a branch of the same name.

Il default è matching, per cui facendo un git push state effettuando il push di tutte le vostre branch. Questa opzione probabilmente non è il miglior default che si possa avere, per questo in Git 2.0 il default verrà modificato in “Simple”, un ulteriore nuovo possibile valore per push.default:

simple – in centralized workflow, work like upstream with an added safety to refuse to push if the upstream branch’s name is different from the local one. When pushing to a remote that is different from the remote you normally pull from, work as current. This is the safest option and is suited for beginners. This mode has become the default in Git 2.0.

Fate quindi attenzione al modo che avete selezionato per evitare sorprese.

Gian Maria.

Licenza Stakeholder

Come annunciato tempo fa da Brian Harry è ora disponibile la Licenza di tipo Stakeholder per VSO. La cosa importante di questa licenza è che è completamente gratuita e permette di gestire gran parte dei Work Item senza quindi costi aggiuntivi. Vi invito a leggere la news relativa: http://www.visualstudio.com/en-us/news/2014-aug-27-vso Gian Maria.

Comments Off  

Connettere il proprio account VSO al nuovo portale Azure

Il nuovo portale azure, http://portal.azure.com permette anche la gestione del proprio account di Visual Studio Online, ma fino al precedente deploy, era possibile gestire solamente i nuovi account creati dal nuovo portale. Da due aggiornamenti fa è invece possibile ora connettere i propri account esistenti, ma è necessario fare attenzione ad alcuni importanti fattori. Connettere […]

Comments Off  

Aggiornamento di VSO agosto 18

Non si fermano gli aggiornamenti di VSO, ed il 18 agosto abbiamo avuto un ulteriore aggiornamento. La funzionalità piu interessante è la possibilità di avere nella home page del progetto una “welcome page” che non è altro che il rendering del file Readme.Md presente nella radice del source control del progetto. Come sintassi è stata […]

Comments Off  

Nuovo Deploy per Visual Studio Online

Ieri è stato effettuato un nuovo deploy per Visual Studio Online. In questo deploy le modifiche maggiori sono fatte relativemente all gestione degli Organizational Account, ovvero potere usare i vostri account di Active Directory invece del LiveId per connettersi a VSO. In realtà questa funzionalità era già presente, ma disponibile solamente in fase di creazione […]

Comments Off  

Come cambia il licensing di VSO / TFS

La notizia che Brian Harry ha dato sul suo blog è di quelle decisamente importanti. Sebbene le notizie sulle nuove funzionalità introdotte in TFS / VSO siano quelle più interessanti per i tecnici e per chi usa tutti i giorni gli strumenti, probabilmente le novità sul licensing sono quelle che in realtà impattano molto di […]

Comments Off  

VSO Rest APIs e operator asOf

Ho appena bloggato sul mio Blog Inglese riguardo alle REST APIs ed operatore asOf, ma ritengo l’argomento interessante, per cui voglio postare qui velocemente alcune riflessioni. Le REST APIs sono molto comode perché permettono di interagire con TFS, soprattutto per quanto riguarda il “prelevare dati” in maniera semplice e veloce. Se siete curiosi riguardo le […]

Comments Off  

Visual Studio Update 3 è ora RC

l’Update 3 di Visual Studio e TFS esce dalla CTP ed entra nella fase RC. Le novità sono molte anche nella parte di TFS. Potete leggere alcuni dettagli nel blog di Visual Studio ed in quello di Brian Harry http://blogs.msdn.com/b/visualstudio/archive/2014/07/02/update-3-release-candidate-for-visual-studio-2013.aspx http://blogs.msdn.com/b/bharry/archive/2014/07/02/vs-tfs-2013-3-update-3-rc.aspx Per TFS le novità piu succose sono l’introduzione del Code Lens per I progetti […]

Comments Off  

Aggiornamento VSO 1 luglio

Nel nuovo aggiornamento di Visual Studio Online del primo luglio abbiamo alcune interessanti novità. La prima riguarda la possibilità di decidere se visualizzare o meno nel backlog gli elementi che sono “In Progress”. Ma la modifica che preferisco è la possibilità di avere il full-screen nella Kanban Boards e nel backlog. La possibilità di eliminare […]

Comments Off