Tag Archives: VSTS

Build: I minuti sono tornati

Se avete attivato la nuova Home Page dell’account sul vostro Visual Studio Team Services, avrete sicuramente notato che il riepilogo dei minuti di build gratuiti è sparito. Il problema è che non solo è stato tolto dalla pagina iniziale, ma non era stato inserito in nessun’altra schermata.
Finalmente, però, abbiamo di nuovo la possibilità di visualizzare il contatore. Per farlo, bisogna andare sulle impostazioni dell’account, sotto Build and Release, Resource limits:

 Festeggiamo! I minuti sono tornati :)

BugGuardian per ASP.NET Core

C’è un nuovo membro nella famiglia BugGuardian.
Un po’ di tempo fa ho rilasciato BugGuardian, una libreria che permette di create un work item di tipo Bug o Task sia su Visual Studio Team Services sia su Team Foundation Server, nel caso in cui la nostra applicazione sollevi un’eccezione non gestita. (Maggiori informazioni qui).
Dopo un po’, si sono aggiunte altre due librerie: BugGuardian.WebForms e BugGuardian.MVC. Come dice il nome, la prima è pensata per ASP.NET WebForms e l’altra per ASP.NET MVC, e servono per semplificare ulteriormente l’adozione della libreria a chi utilizza quelle piattaforme. Ma hanno un limite: funzionano solamente con ASP.NET tradizionale, su .Net Framework.
Oggi sono felice di annunciare che l’estensione BugGuardian.AspNetCore è finalmente disponibile.
BugGuardian.AspNetCore è stata sviluppata per supportare specificamente le webapp ASP.NET Core. Aggiunge un middleware all’applicazione che permette di intercettare automaticamente tutte le eccezioni non gestite.
E la cosa positiva è che supporta sia i progetti ASP.NET Core che utilizzano il full Framework sia quelli scritti con NetCore.
Potete trovare il codice sorgente (e tutte le informazioni sulla configurazione della libreria) su GitHub: https://github.com/n3wt0n/BugGuardian.AspNetCore
Il pacchetto è anche disponibile su NuGet: https://www.nuget.org/packages/DBTek.BugGuardian.AspNetCore
Happy Coding :)

Aggiunta di un tipo di Work Item in VSTS

Precedenti post sulla personalizzazione Work Item in TFS 1 – Tfs e customizzazione del process template 2 – Customizzare il Process Template, le basi 3 – Customizzare il process Template, aggiungere un campo ad un Work Item 4 – Customizzare il process template, regole per i campi aggiuntivi dei WI 5 – Personalizzare i Work […]

WorkItems History: la mia prima estensione per VSTS e TFS

Sono davvero felice ed orgoglioso di condividere la prima versione della mia primissima Estensione per Visual Studio Team Services e Team Foundation Server: WorkItems History.
Cos’è
WorkItems History è un’estensione che aggiunge un hub “History” alla sezione Work di VSTS/TFS e permette di visualizzare la cronologia dei work item modificati e/o aggiunti al backlog del progetto.
Perchè
Lavorare in team non è sempre una cos semplice, specialmente quando c’è bisogno di tenere tutte le cose “sotto controllo”. Con questa estensione, possiamo avere un po’ più di controllo almeno su quello che sta accadendo al nostro lavoro.
Altre info
Ho deciso di rilasciare questa estensione come Software Open Source.
Potete dare un’occhiata alla sua pagina di (https://github.com/n3wt0n/WorkItemsHistory) e, se volete, potete contribuire attivamente al progetto. Fate riferimento alle Contribution guidelines ed al Code of Conduct per maggiori dettagli a riguardo.
Utilizzo, supporto e Feedback
Questa estensione è pubblicamente disponibile attraverso il VS Marketplace, a questo link: https://marketplace.visualstudio.com/items?itemName=DB.WorkItemsHistory
Potete trovare  ulteriori informazioni sull’utilizzo e l’installazione di WorkItems History sul repo GitHub.

Nel caso in cui doveste trovare un bug o un comportamento inaspettato dell’estensione, fatemelo sapere attraverso la pagina Issues su GitHub e cercherò di risolverlo prima possibile!
Attendo i vostri feedback :)

Dati e Novità da Connect(); 2016

Mercoledì 16 novembre 2016, Microsoft ha dimostrato all’evento Connect(); 2016 la sua vision sul futuro dello sviluppo software con soluzione che sono indirizzate and ogni sviluppatore, ogni tipo di applicazione ed ogni piattaforma.
Gli speaker hanno anche condiviso diversi dati piuttosto interessanti riguardo l’adozione di prodotti e servizi:
  • Più di 20 milioni di installazioni di Visual Studio 2015 (con la Community edition gratuita che rappresenta oltre 14 milioni sul totale)
  • 1 milione di utenti mensili attivi (MAU, monthly active users) su Visual Studio Code.
  • 4.6 milioni di utenti registrati su Visual Studio Team Services
  • Più di 25.000 sviluppatori di 1.700 aziende diverse hanno contribuito al .NET Core e altri repository open source relativi, con quasi il 2/3 dei contributi che sono esterni a Microsoft.
  • 1 milione di membri Visual Studio Dev Essentials
  • Gli utenti Xamarin sono aumentati di circa mezzo milione dall’acquisizione, segnando un incremento del 3x rispetto al tasso di crescita precedente
  • 20.000 registrazioni per la preview privata di SQL Server on Linux, di cui più del 50% sono Fortune 500
  • 1.6 milioni di account Azure SQL Databases con più di 100 miliardi di query al giorno
  • Più di 120.000 nuove sottoscrizioni Azure al mese
  • Approssimativamente 1 VM Azure ogni 3 è Linux
  • L’utilizzo di Microsoft Graph è cresciuto del 35% mese su mese nello scorso anno
  • 47.000 third party applications basate su Microsoft Graph e più di 1 miliardo di transazioni API
  • Più di 400 milioni di dispositivi hanno installato Windows 10
Brian Harry ha scritto un blog post molto interessante (è leggibile qui) con tutti gli annunci relativi alle novità di TFS e VSTS. Dateci un’occhiata!

A proposito della Build di Xamarin (di nuovo)

In aprile, in uno dei miei post (leggilo qui) avevo spiegato come non fosse più necessario aggiungere lo step “Xamarin License” per effettuare la build di una soluzione Xamarin con gli Hosted Agents.
A partire da ora, non è più necessario includere quello step su qualsiasi build Xamarin, sia che si tratti di agenti installati on premises sia con gli agenti Hosted.
Infatti, come riportato sulle note di rilascio del nuovo update di Visual Studio Team Service: 

The Xamarin License step is no longer necessary and has been removed from the build templates shipped with VSTS and TFS 15. As part of this effort we will also deprecate the task. All build definitions that use this task should be updated to remove it in order to prevent any disruption when the task is finally removed.

Buone build a tutti 😉

VSTS release del primo Giugno

Come sempre il team di VSTS ha rilasciato live un nuovo sprint, andato online il primo Giugno e quindi disponibile in tutti gli account in questi giorni (gli update sono attivati a tutti gli account incrementalmente). Come sempre potete leggere online tutti i dettagli in questo post, e qui vi darò un riassunto delle novità […]

Comments Off on VSTS release del primo Giugno  

A proposito della Build di Xamarin con gli Hosted Agent di VSTS

Venerdì scorso (22/04/2016) durante un’evento organizzato da DotNetToscana ho avuto modo di parlare, tra le altre cose, della build di applicazioni sviluppate con Xamarin utilizzando gli Hosted Agent di Visual Studio Team Services
Per poter far funzionare il tutto, nella build definition ho dovuto inserire due task relativi alla Xamarin License: uno che attivava la licenza ed un altro che, dopo la compilazione, la disattivava. 
E proprio riguardo a questi due task, c’è una piccola grande novità: ora non sono più necessari
Con il deploy che hanno fatto qualche giorno fa, infatti, gli Hosted Build Agent hanno già una loro licenza interna che viene attivata automaticamente nel momento in cui devono compilare i progetti Xamarin. 
Riepilogando, se avete o dovete fare delle build definition per Xamarin (ed usate gli Hosted Agent) ora non dovete più aggiungere i task di attivazione e disattivazione della licenza. 
Buona build a tutti :)

Live update nella Kanban Board in VSTS

Una delle ultime novità per la Kanban Board in VSTS offre la possibilità di abilitare il “live update” per la board, attivabile selezionando una semplice icona a fianco delle impostazioni.

image

Figure 1: Icon to enable live update to Kanban Board

Una volta abilitata, la board rifletterà in tempo reale ogni cambiamento dei work item che sono rappresentati nella board stessa. Questo significa che modificando o riordinando o cambiando colonna o in generale modificando qualsiasi proprietà di un Work Item da qualsiasi sorgente (web, Visual Studio, Integratione con Excel, etc), i cambiamenti si rifletteranno immediatamente nella board.

Questa possibilità è interessante in accoppiata con la visione in full screen (l’icona a destra dei settaggi), che permette di visualizzare la board a pieno schermo. Questa funzionalità, assieme al Live Update, permette di mettere un monitor o televisione che mostra sempre in tempo reale la situazione della board.

Questa funzionalità è per ora solamente disponibile per VSTS.

Gian Maria.

Aggiornamento di VSTS 13 aprile

Il nuovo aggiornamento di TFS è in deploy, e contiene come sempre molte novità interessanti, come potete leggere dal post originale.

Le novità in questo caso sono molto interessanti, innanzitutto ora i Work Item hanno una icona che vi permetterà di “seguire” il Work Item, ovvero venire notificati ogni qualvolta il Work Item viene modificato.

Follow a work item

Di seguito poi viene una delle funzionalità più richieste di tutti i tempi (dopo il rename del Team Project) ovvero la possibilità di cambiare tipo ad un Work Item.

image

Le ragioni per il cambio di tipo sono molteplici, ma la prima è una riorganizzazione e promozione durante il Backlog Grooming. Supponiamo di avere una User Story che si rivela molto grande in fase di analisi, cosi grande da non poter entrare in un singolo sprint. A questo punto deve essere decomposta e la soluzione migliore è quella di, convertirla in epics (feature) e poi andare a decomporla in nuove User Stories.

Chiaramente anche il cambio di tipo è una operazione che viene tracciata.

image

Ma le novità non sono finite quì, un’altra delle funzionalità più richieste, ovvero il poter muovere un Work Item tra Team Project è stata finalmente implementata. E’ ora possibile muovere un singolo Work Item, oppure una serie di Work Items in un altro progetto.

image

Si può specificare quindi dove andare a mettere i Work Item, ma soprattutto, è possibile anche cambiare tipo.

image

Nell’esempio in questione, ho preso tre Product Backlog Items, e li ho spostati in un Team Project basato sul template Agile, per questa ragione ho deciso anche di cambiare il tipo di Work Item in User Story.

A questo punto già abbiamo un bel insieme di novità, ma non è finita qui, è ora possibile personalizzare i work item scegliendo una Pick List, ovvero aggiungendo un campo che può assumere un pre-determinato insieme di valori.

Add a field to a bug

Un’altra interessantissima funzionalità è la possibilità di cliccare su un errore di compilazione di una build ed essere portati direttamente alla riga di codice che la ha causata, direttamente dal vostro browser.

Per finire sono state introdotte anche numerose interessanti funzionalità sul Release Management che potete leggere dal blog ufficiale.

Buon fine settimana a tutti. :)